Brontolo che gongola

Un tal Franceschini, leader di non si sa bene cosa, gongola in tv: “oggi è un brutto giorno per Berlusconi”. Vero. Il problema è che gli altri 364 giorni dell’anno sono pessimi per Franceschini, per i Franceschini. E non per colpa di Berlusconi: ma di madre natura

Opposizioni italiane

  Scudo fiscale, villa Certosa, escort, conflitto d’interessi… Va bene. Poi uno guarda dall’altra parte, vede Santoro o i titoli di “Repubblica”, si trova a scegliere tra due “campioni” come Franceschini e Bersani (e in …passato ci avevano proprosto il signor Palombelli o il piccolo Uolter)… E capisce perchè il signor B. prende una marea di voti

Intervista a Raffaele Guariniello

  Dottor Guariniello, dopo l’ordinanza di rinvio a giudizio dei sei imputati lei parlò di decisione storica. Vuole spiegare perché? Ricordo innanzitutto che quella del giudice Gianfrotta non è una sentenza di condanna. Ma è indubbiamente una decisione di grandissima rilevanza. Definendola storica ho voluto sottolineare soprattutto due aspetti. In primis che per la prima volta c’è stato un rinvio … Continua a leggere

Monsignore ma non troppo

  Ieri notte, prima di addormentarmi, ho pregato per l’arcivescovo di Padova, monsignor Antonio Mattiazzo. Il quale, in tempi difficili per Santa Romana Chiesa che deve fare i conti con la crisi di vocazioni e con il calo dei consensi tra i fedeli, non ha trovato nulla di meglio da fare che cacciare dal tempio dove stava per celebrare messa … Continua a leggere

L’Italiuccia di Donadoni

Dunque: si gioca male, anzi di gioco non se ne fa proprio vedere. Si beccano tre pappine dall’Olanda poi ridicolizzata dalla Russia. Si stenta con la Romania, non col Brasile. Si beve un brodino con la Francia del mediocre Domenech, squadra ormai agli sgoccioli di un ciclo iniziato dieci anni fa. Si realizzano due golletti, uno su rigore e l’altro … Continua a leggere